Autore: Dott. Cappelli

Spazzolino Elettrico o Manuale ?

Lo spazzolino elettrico si e’ dimostrato più efficace nel togliere la placca , ma NON E’ UNA SCORCIATOIA per lavare più in fretta i denti; anzi, occorre più tempo perchè bisogna lavare dente per dente appoggiando lo spazzolino e lasciandolo lavorare tra dente e gengiva per due tre secondi, per poi passare al dente successivo.(NB; Bisogna sentire che le setole tocchino la gengiva !)  L’inclinazione  della testina e’ importante  perchè altrimenti si puliscono le punte dei denti e non la base dove si accumula la placca: bisogna sentire un leggero fastidio alla gengiva! . Quindi l’inclinazione varia nelle varie parti della bocca e deve seguire la naturale inclinazione dei denti. Particolarmente importante e’ inclinare lo spazzolino nella parte dei denti dell’arcata inferiore  rivolta verso la lingua  per evitare di pulire solo la punta del dente  e non anche la base, vicino al margine gengivale dove si accumula sempre molta placca e tartaro. Altri suggerimenti : iniziate a pulire le parti linguali dei denti dell’arcata inferiore  e quelle palatali dell’arcata superiore. Poi passate alle parti esterne delle due arcate tenendo la bocca morbida e non serrata per evitare che le guance siano attaccate ai denti impedendo l’accesso alla testina. Nella parte linguale degli incisivi inferiori tenete la testina quanto piu’ possibile verticale  Dedicate  la parte finale del tempo di pulizia a pulire le parti piu’ facili che sono quelle esterne degli...

Read More

Qual e’ il modo giusto di spazzolare i denti?

Per spazzolare i denti in mariera corretta basta ricordarsi questa semplice regola : dal rosso verso il bianco oppure dalla gengiva verso il dente . Il movimento e’ sempre verticale , ma in UNICA direzione, che varia a seconda delle zone della bocca .Puo’ essere eventualmente associato un piccolo movimento di vibrazione circolare delle punte delle setole prima di procedere al movimento verticale . Ricorda: I denti sono come dei pettini sovrapposti: se vuoi togliere lo sporco dai denti del pettine puoi solo andare dalla base alla punta dei denti, cioè appunto dalla gengiva verso il dente . Si inzia inclinando lo spazzolino di 45° gradi rispetto al dente e poi si scorre verso la punta dello stesso. Si possono poi fare movimenti circolari ,  tenendo la punta delle setole ferma e muovendo con piccoli movimenti rotatori lo spazzolino. inizia sempre lo spazzolamento dalle zone piu’ difficili che sono quelle vicino alla lingua e vicino al palato ricorda che i denti hanno una loro inclinazione naturale  e quindi l’inclinazione dello spazzolino deve variare  nelle varie zone della bocca seguendo questa inclinazione ricordati di staccare il labbro con un dito  quando pulisci  gli incisivi inferiori e di tenere la bocca non serrata , altimenti il labbro coprira’ la base dei denti e lo spazzolino non arrivera’ in quella zona  ricordati anche di tenere la bocca non contratta quando pulisci nelle...

Read More

Quanto tempo dedicare allo spazzolamento dei denti ?

Quanto tempo bisogna dedicare allo spazzolamento dei denti? Quando ci spazzoliamo i denti abbiamo una percezione del tempo trascorso piuttosto approssimativo. Se mettiamo davanti a noi un cronometro vedremo che ilo tempo di 1 minuto sembra interminabile, mentre invece dovrebbe essere il tempo MINIMO per un efficace spazzolamento dei denti.   Il tempo giusto e’ ALMENO un minuto, cioè come MINIMO 60 secondi, nel presupposto che vengano lavati diverse volte al giorno. Le statistiche ci dicono che invece vengono lavati per meno di 30 secondi, e per di più la maggior parte dei tempo lo passiamo a pulire i...

Read More

La scelta del dentifricio

Il dentifricio non e’ la cosa più importante! Usarne uno che contenga  fluoro e’ sufficiente, ma bisogna usarne pochissimo! La quantità giusta e’ quella di un pisello; il bel ricciolone  che vedete nella pubblicità serve solo a vendere più prodotto. Troppo dentifricio ostacola la pulizia in quanto sprecate un sacco di tempo a rimuoverne l’eccesso dalla bocca. Tanta schiuma non serve a niente! Fate attenzione a quelli sbiancanti perchè potrebbero contenere maggiori quantità di abrasivo (tutti ne contengono!) che causano abrasioni ai denti ed alle gengive. Quindi usate poco dentifricio e concentratevi invece sulla tecnica dello spazzolamento CHE E’ LA SOLA COSA...

Read More

Quante volte si devono lavare i denti ?

Quante volte si devono lavare i denti? Quando faccio questa domanda ognuno ha la sua risposta e ognuno ha mille spiegazioni per dire che  e’ meglio lavare i denti una volta, due  o tre volte, magari prima  dei pasti, prima o dopo colazione, dopo il pasto  a distanza di tempo etc.Poi magari ci sono mille scuse in base alle quali non e’ possibile lavare i denti piu’ volte al giorno: perche’ sui lavora fuori, si magia fuori etc. Allora spesso chiedo ai miei pazienti quando lavano i denti :a questa domanda la risposta più comune e’: due volte, la mattina e la sera! …ed e’ sbagliato perchè durante il giorno in cui mangiamo molte volte i denti sono sempre sporchi e durante la notte in cui non mangiamo dovrebbero essere puliti. Per capire questo bisogna pensare che la placca batterica si forma immediatamente dopo un pasto, specie se dolce e comincia subito a fare danni, se noi non la disgreghiamo con lo spazzolino. Il ciclo di formazione della placa batterica, che e’ alla base di quasi tutti i nostri problemi dentali e’di ore e non di giorni o peggio settimane . Da questo discende che  bisognerebbe  bisogna lavare i denti  dopo ogni volta che si mette qualcosa in bocca  ma non potendo farlo per motivi pratici dobbiamo limitarci a farlo SEMPRE dopo i pasti principali ( colazione, pranzo e cena) ,...

Read More