6

Gli antibiotici  presi per bocca sono , come tutti i farmaci, assorbiti tramite le vie digerenti e il loro contenuto si riversa nel sangue.
Se lo stomaco e’ pieno di cibo, questo assorbimento sarà ritardato  e la concentrazione del farmaco nel sangue, da dove deve raggiungere la sede della infezione può essere scarsa  e quindi meno efficace.
Quindi in linea di massima tutti farmaci andrebbero presi a stomaco  vuoto per facilitare l’assorbimento.
Ci sono pero’ alcune categorie di farmaci che possono essere gastro lesivi (come gli antinfiammatori il cui capostipite e’ l’Aspirina) e quindi è preferibile prenderli a stomaco pieno per ridurre questa loro effetto negativo.
E solo in determinati casi l’antibiotico può dare disturbi gastro-intestinali .
In realtà,dunque, quasi tutti gli antibiotici vanno presi PRIMA dei pasti… sono gli anti- infiammatori che vanno presi a stomaco pieno per evitare gastriti ed ulcere.
Poi alcuni antibiotici sono irritanti, ma se leggi il bugiardino c’è scritto chiaramente che vanno assunti a stomaco pieno o con un gastro- protettore. Se non c’è nessuna indicazione vuol dire che non fanno male per lo stomaco, per cui meglio prenderli un po’ (anche una mezz’ora) prima di mangiare.
Invece può essere un buon consiglio quello di assumere integratori della flora batterica intestinale (tipoenterogermina o qualcosa di simile), perchè l’antibiotico uccide diversi batteri, anche quelli “buoni” che stanno nell’intestino, e questi medicinali ristabiliscono le condizioni normali!
Per cui, a meno che nel cosiddetto “bugiardino” cioè nel foglietto allegato alla scatola dell’antibiotico, alla voce USO E DOSI , non sia espressamente detto che il farmaco va’ preso a stomaco pieno, dovete preferibilmente prenderlo a stomaco vuoto.
Ditemi , anche voi pensavate  che gli antibiotici  andassero resi a stomaco pieno? Chi ve lo aveva detto?
Fatemi sapere  il vostro pensiero !


Alessandro Cappelli
articoli correlati: