Lo sbiancamento dei denti vitali

Uno dei desideri piu’ comuni dei pazienti e’ quello di avere i denti bianchissimi.E fino a non molti anni fa’ c’erano poche possibilita’ di evitare procedure invasive come  le corone in ceramica che, pure bellissime , comportavano la necessita’ di limare i denti  per poterle alloggiare .

Ma da molti anni sono disponibili trattamenti piu’ dolci che consentono di ottenere denti anche molto piu’ bianchi del colore di partenza originale .

Qui voglio illustrarvi il caso di una giovane (30 anni) e bellissima ragazza che aveva un problema di alcuni denti vitali molto piu’ scuri degli altri, come potete vedere nella foto sottostante  accostati ad un campione di colore molto scuro (A 3,5- A4)

dsc_0046

situazione di partenza

A questa ragazza ho proposto una soluzione di SBIANCAMENTO COMBINATO  che consiste nel combinare un trattamento sbiancante in studio ed un trattamento sbiancante domiciliare.

TRATTAMENTO SBIANCANTE PROFESSIONALE  IN STUDIO O ALLA POLTRONA

Consiste  nell’applicare  in studio sui denti un gel sbiancante ad altissima concentrazione di principio attivo( e per questo puo’ essere usato solamente in ambulatorio) con la protezione delle labbra e delle gengive con appositi strumenti ( diga liquida per le gengive e apribocca per le labbra ).DSC_0010bis

Il gel viene quindi attivato da una fonte luminosa  ultravioletta ( lampada per sbiancamento ) e tenuto in bocca per circa 20 minuti. Passato il tempo il ridotto viene risciacquato e applicato nuovamente  per un  numero di volte proporzionato al colore del dente .dsc_0007 Al termine di questa procedura il dente e’ visibilmente piu’ brillante e piu’ chiaro , come in foto.

dsc_0017

Tornando al caso della nostra bella ragazza  , anche lei e’ stata sottoposta allo stesso procedimento con un trattamento sbiancante in studio, ma per sua scelta limitato solamente ai denti dell’arcata superiore ,

Ma questo trattamento e’ stato seguito da un trattamento domiciliare con l’uso di mascherine per sbiancamento :

TRATTAMENTO SBIANCANTE DOMICILIARE

Consiste nell’applicare sui denti una versione piu’ leggera dello stesso sbiancante usato nello sbiancamento  professionale , ma per un tempo piu’ lungo.

Infatti al paziente viene presa una impronta delle arcate dentali  con la quale l’odontotecnico realizzerà una MASCHERINA(DIMA)  su misura per quella bocca. La mascherina sara’ costruita in modo da lasciare uno spazio sulla superficie del dente , che andrà riempito con il gel, e poi tenuto in bocca per molte ore ( generalmente la notte) per un periodo variabile da una a due settimane .

 

mascherina2

mascherina

DSC_0015

DSC_0016

Nel caso della ragazza, dove alcuni denti erano notevolmente piu’ scuri degli altri   sono state date istruzioni di mettere il gel solamente in corrispondenza di questi denti .Ed ecco alla fine il risultato raggiunto :dsc_0046 Questo era il PRIMA…… e

dsc_0014

questo e’ il dopo.

Notate che il campione di colore accostato ai denti e’lo stesso nelle due foto.

ma per fare notare meglio cosa e’ stato possibile ottenere guardate questa foto di tutta la bocca, in cui  si puo’ notare la differenza tra i denti dell’arcata superiore trattati con questa metodica e i denti della arcata inferiore invece non trattati( per scelta della paziente)

dsc_0011

Concludendo,

la metodica di sbiancamento dei denti vitali e’ molto efficace, sopratutto nei soggetti giovani con smalto intatto,e trova la sua massima efficacia nella combinazione delle due tecniche descritte.

Dott Alessandro Cappelli